Cause e Rimedi per problemi di erezione

Cause e Rimedi per problemi di erezione

Quando si ha una vita sessuale attiva si deve prendere in considerazione di curare anche la parte intima. Questo perché possono emergere dei problemi che nel corso del tempo possono sfociare sicuramente in cose più gravi come per i problemi di erezione. Ma di cosa si tratta e quali sono i rimedi che si possono usare?

Problemi di erezione: di che si tratta?

Si sente molto parlare di problemi di erezione. Sempre più uomini ne sono interessati. Ma di cosa si tratta esattamente? Avere problemi di erezione significa approcciarsi ad un disagio maschile molto evidente che non permette all’uomo o al ragazzo di avere rapporti in modo corretto.

Questo prima di tutto può rappresentare un problema di coppia e personale che va a influire anche sull’autostima della persona. La disfunzione erettile è comunque un problema molto preso in considerazione soprattutto negli ultimi anni. Il bisogno di procreare è maggiore e si vivono ancor di più queste tematiche.

Non è quindi qualcosa di superfluo e interessa una buona fetta di popolazione indipendentemente dall’età. Distinguere la disfunzione erettile da per esempio un problema di penetrazione saltuario è facile: se il problema persiste si hanno quasi sicuramente problemi di erezione. Fare questa distinzione è importante per riuscire a capire se si soffre di questa patologia: non è disfunzione erettile se la frequenza con cui si hanno problemi di erezione è saltuaria o quasi assente. La disfunzione erettile comporta problemi giornalieri, nel proprio quotidiano.

Quali sono le cause dei problemi di erezione?

Le cause dei problemi di erezione possono essere numerose e molto soggettive. Esse vanno relazionate in primo luogo all’età del soggetto. Può succedere che infatti un ragazzo giovane e alle prime esperienze con il partner vada in ansia da prestazione e non riesca a portare a termine in modo brillante la prestazione.

Lo stress rispetto ai primi rapporti sessuali può essere molto alto proprio perché si vuol fare una sorta di bella figura. Un modo di risolvere questo problema e di sviare a ulteriori disagi è il dialogo. Parlarne con il partner ha una valenza fondamentale. Solo condividendo le proprie paure in merito esse si possono in qualche modo esorcizzare.

Il partner in questo caso specifico ha un ruolo centrale: se ha più esperienza può aiutarvi senza remore a superare il problema, se invece si tratta di una persona inesperta potrete condividere dell’esperienza insieme senza paura che non vada a buon fine.

In casi in cui il soggetto è più grande e non si trova quindi nella frase dell’adolescenza i problemi di erezione possono essere collegati in modo facile ad altri fattori, non meno importanti. Per esempio ci possono essere problemi cardiocircolatori o disagi in funzione a determinate terapie farmacologiche che si seguono in quel certo periodo. In altri casi questa patologia può essere collegata anche all’assunzione eccessiva di alcool o consumazione di tabacco elevata.

A ragion veduta si deve dire che oltre le cause fisiche e quelle fisiologiche ci sono anche le cause psicologiche. I blocchi mentali, le paure e il sentirsi inappropiato per una situazione intima come quella di un rapporto sessuale, anche occasionale, possono scatenare la disfunzione erettile. La psiche umana infatti a volte tende a mettere in allarme l’individuo lanciando avvertimenti anche piccoli come i dolori psicosomatici prima di far sfociare nel vero e problema. Non vanno sottovalutati e in tutti i casi sopra riportati bisogna consultare un medico.

Come comportarsi quando si hanno problemi di erezione?

Spesso ci si chiede come è meglio comportarsi quando si hanno problemi di erezione. Il primo consiglio è quello di rivolgersi al proprio medico curante. Egli infatti sarà in grado di prescrivervi non solo gli accertamenti adatti alla situazione ma vi indirizzerà anche verso un aiuto più mirato, come per esempio lo psicologico o il cardiologo.

Un altro consiglio è sicuramente quello di alleggerire il proprio stress. Questo vi permetterà di vivere la vostra vita sessuale con più serenità. È opportuno prendere in considerazione l’uso di anticoncezionali per migliorare l’ansia da prestazione.

Il partner è in questo caso un aiuto nel rilassamento: bisogna in qualche modo abbandonare l’atto sessuale in senso pratico senza abbandonare il piacere di coppia, così da non avere pressioni di alcun genere. Bisogna considerare anche il fatto di stimolare il corpo mediante una buona alimentazione così da non metterlo sotto sforzo con l’uso di grassi saturi o alimenti non genuini. In linea di massima si consigliano tanti alimenti fluidi e naturali. In casi particolari dove il problema persiste si consiglia comunque di fare visite specialistiche così da superare il problema e riprendere con i propri ritmi quotidiani a pieno.

Quali sono i rimedi per chi ha problemi di erezione?

Tra i rimedi più consigliati e naturali c’è quello di non eccedere con le prestazioni con il partner. I rapporti sessuali infatti non fanno altro che creare stress e dare risultati non adatti al problema. Si consiglia di non eccedere ma di provare piano piano. Successivamente si consiglia di fare attività fisica e movimento.

Questo non solo per scaricare lo stress ma anche per alleggerire le tensioni sessuali e avere poi rapporti più rilassati. Si consiglia di non bere e non eccedere con il tabacco. Entrambi infatti hanno proprietà stimolanti che possono dare problemi in intimità. Un rimedio più complesso è poi sicuramente quello dell’agopuntura e della fisioterapia.

Si è visto che stimolando appositi punti si aggira il problema di disfunzione erettile. Si possono prendere in considerazione poi tutta una serie di trattamenti medici specifici e più invasivi come per esempio le protesi o le cure di farmaci specifici.

Si ricorda che è opportuno attuare la prevenzione con delle visite a partire dai cinquanta anni per prendere e rendersi conto della presenza del problema fin dalla sua presenza e apparizione.

Inoltre un buon integratore con ingredienti naturali può essere in certi casi un valido rimedio, come per esempio l’Eretron Aktiv.

Eretron Aktiv
Eretron Aktiv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Richiedi il Migliore integratore per Prostatite + Consulenza telefonicaClicca qui