Il limone fa bene o male alla prostata?

Il limone fa bene o male alla prostata?

La prostata è una ghiandola essenziale per l’uomo e la sua vita sessuale. Quando si infiamma, quindi si ha una prostatite, la sintomatologia può essere debilitante come il dolore, l’incontinenza urinaria, il malessere generalizzato e l’impossibilità di avere un’erezione adeguata a un rapporto sessuale soddisfacente.

L’uomo quindi deve prendersi cura di questa parte del suo corpo e non sottovalutare mai la sintomatologia soprattutto in età matura quando i disturbi di questo tipo possono farsi sentire. Questo non significa che persone in giovane età non possano risentire di patologie legate alla prostata e quindi è bene fare un controllo medico in caso di presenza di sintomi che possono essere legati a una disfunzione prostatica. Ma la cura inizia sempre dalla prevenzione quindi vediamo come poter mantenere in salute la prostata grazie ai benefici di un agrume comune presente in ogni casa: il limone.

Perché il limone fa bene alla prostata?

Il limone è un frutto giallo conosciuto in tutto il mondo per il suo gusto aspro che da sapore a bevande e alimenti ma anche per le tante proprietà benefiche e i nutrienti che è in grado di fornire all’organismo. In pochi, però, sanno che il succo di questo agrume fa molto bene alla prostata, per ottenere tali vantaggi è necessario conoscere le modalità di assunzione in modo che possa svolgere la sua azione antisettica e curativa sulla ghiandola maschile che provoca spesso numerosi disturbi.

I benefici del limone sul corpo umano vengono dalla concentrazione di elementi nutritivi come la vitamina C, la vitamina A, vitamina B6, vitamina E, la niacina, i folati, la riboflavina, l’acido pantoteico. Inoltre il succo di limone contiene i minerali tra cui il potassio, lo zinco, il fosforo e le proteine vegetali.

Il limone è un frutto che contiene un’alta concentrazione di flavonoidi, quindi, antiossidanti che contrastano l’azione degenerativa dei radicali liberi mantenendo attive tutti i tipi di cellule e le loro funzioni all’interno di ogni organo. Inoltre questo incredibile agrume ha proprietà anticancerogene quindi previene e protegge dalla formazione di cellule cancerogene, questo non significa che ne impedisce totalmente la comparsa ma è comunque un ostacolo alla loro comparsa in varie parti del corpo compresa la prostata.

Oltre al limone un altro rimedio naturale sotto forma di integratore è il Prostatricum.

IL RIMEDIO N.° 1 IN ITALIA PER ELIMINARE I PROBLEMI ALLA PROSTATA

Prostatricum

  • Normalizza la minzione

  • Neutralizza sintomi e dolore

  • Ripristino erezione

  • Elimina la causa della prostatite

Quali sono i benefici del limone?

Il limone svolge numerose funzioni benefiche per l’organismo umano tra cui la digestione, la stipsi, le problematiche del cavo orale, le infezioni alla gola, la febbre, i reumatismi, l’obesità, la pressione alta e le infiammazioni alla prostata soprattutto se dovute a batteri. Inoltre ha la capacità di depurare il sangue e rinforzare il sistema immunitario oltre a ridurre le possibilità di infarto.

Un vero toccasana che si può assumere in qualità di succo di limone con acqua in qualità di bevanda rinfrescante che aiuta a rilassare i nervi e ritrovare il benessere e l’equilibrio. Un buono stato psicofisico contribuisce a non somatizzare lo stress e l’ansia evitando spesso malattie legate al campo sessuale e quindi alla prostata che è una ghiandola essenziale per queste funzioni.

Come agisce il succo di limone sulla prostata?

Il succo di limone per la cura e il benessere della prostata è un ottimo alleato in quanto aiuta a mantenere e migliorare la salute della ghiandola prostatica. Per ottenere i benefici tanto decantati di questo agrume è importante assumerlo al mattino con un bicchiere di acqua calda o tiepida. In questo modo il succo di limone riesce a modificare il pH del sangue e in particolar modo dell’apparato urogenitale in modo da evitare che i batteri maligni non riescano a proliferare.

Si tratta di una bevanda naturale che rappresenta un tonico per la prostata, semplice da preparare in autonomia in ogni casa può essere una buona soluzione per mantenere in salute la ghiandola prostatica maschile ma anche l’intestino. Questo ultimo particolare è fondamentale in quanto lo stretto contatto con il colon può contribuire a infiammare anche la prostata provocando la sintomatologia conosciuta, quindi curare l’intestino e mantenerlo in salute aiuta a prevenire le irritazioni prostatiche.

L’unico piccolo ostacolo da superare per quanto riguarda l’assunzione della limonata naturale è il sapore. Essendo aspro non tutti riescono ad assumerlo ma allungando il limone con l’acqua questo viene diluito rendendo più piacevole la bevanda, inoltre essendo a conoscenza dei grandi benefici che apporta sicuramente sarà più facile convincersi a berla ogni mattina e con molto piacere.

La prostatite, ovvero l’infiammazione della prostata, si previene e si allevia con questo metodo antico, una ricetta che viene da tempi passati tramandata di generazione in generazione grazie alle conoscenze delle nonne e bisnonne. Un bicchiere di acqua calda e il succo di un limone ogni mattina a stomaco vuoto, una rimedio naturale semplice che si deve eseguire per almeno due settimane. Si tratta di un buon rimedio che agisce da tonificante sulla prostata e facilita la guarigione dell’infiammazione.

Il succo di limone inoltre stimola il processo di trasformazione del sangue, delle urine e del processo digestivo in alcalino in modo da aiutare e alleviare alcune importanti condizioni fisiche. Tra queste vi è la stipsi, acqua e limone agiscono riattivando e disinfettando l’intestino che elimina le scorie ed evita infiammazioni e produzione di batteri nocivi. Inoltre distrugge i parassiti con la sua funzione antibatterica, inoltre aiuta il fegato con il suo effetto detox che permette a quest’organo di eliminare le tossine e riprendere le normali funzioni epatiche.

Il limone è in grado di rendere il sangue alcalino riducendo l’acidità e mantenendo in salute ogni organo compresa la prostata, gli antiossidanti aiutano a mantenere le cellule giovani e attive inoltre l’azione del limone aiuta a ridurre la replicazione dei virus.

Una serie infinita di benefici per l’organismo che si possono riassumere con le più importanti funzioni, ovvero quelle antibatteriche, antisettiche, antinfiammatorie e antiossidanti che tradotto in parole povere rendono il limone un vero e proprio toccasana per la prostata evitando e curando le infiammazioni e le infezioni che possono colpirla. Un frutto unico che deve essere però associato a uno stile di vita sano e un alimentazione bilanciata per poter eseguire il suo effetto benefico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Richiedi il Migliore integratore per Prostatite + Consulenza telefonicaClicca qui