La banana fa bene o male alla prostata?

La banana fa bene o male alla prostata?

Le banane sono un’associazione miracolosa per la prostata, le stesse contengono degli elementi che di per sè fanno bene all’organismo e, in particolare, alla prostata.

Uno dei frutti più semplici da mangiare va solo tolta la buccia e può essere consumato ovunque senza doverla sciacquare o usare coltello e forchetta.
Al di là del gusto dolce e gradevole al palato, le banane hanno delle caratteristiche che fanno bene alla prostata.

A seguire una piccola guida sui benefici della banana per la prostata.

I vantaggi del consumo delle banane per la prostata

Non si può affermare che vi sia una correlazione diretta tra il miglioramento delle funzioni della prostata e il consumo delle banane però l’apporto nutritivo delle stesse consente di sostenere una correlazione indiretta ovvero il fatto che le banane facciano di per sè bene all’organismo in generale consente di apportare anche benefici alla prostata.
Fatto noto è che le banane ricche di potassio abbiano un effetto positivo sul testosterone, ormone che è collegato direttamente alla prestazione sessuale.

Potassio

Uno degli elementi nutritivi delle banane è il potassio, la presenza dello stesso rappresenta un vero toccasana per il corpo soprattutto in estate con la calura e la perduta di energia.
Ul potassio ha diverse funzioni nell’organismo aiuta a sentirsi più energici, non è un caso che la maggior parte degli integratori contiene potassio, migliora la presenza del sodio nel sangue, alza la pressione bassa e rinforza la massa muscolare apportando benefici per il sistema immunitario.

Migliora il testosterone e l’elasticità dei tessuti, ha effetti antinfiammatori.

Agisce sul corpo e sulla mete, favorendo il buon umore.

Ricerche hanno dimostrato che gli uomini che mangiano banane prima dell’atto sessuale hanno una prestazione migliore.
Un corpo pieno di energie consente di avere maggiori interazioni sociali e di non andare in depressione.

Il potassio presente all’interno della banana agisce direttamente sull’ormone del buon umore ovvero la serotonina.
Altresì, le banane agiscono sul livello di melatonina nell’organismo ai fini dell’abbronzatura.

Magnesio

La presenza nelle banane oltre che del potassio anche del magnesio agisce positivamente sugli organi e, in particolare, sulla prostata.
il magnesio favorisce l’elasticità dei tessuti, combatte le contrazioni addominali e migliora l’umore perché ci sente più energici e di conseguenza più felici.
La presenza delle fibre nella banana migliora il sistema di evacuazione, l’organimso diventa regolare e si evitano gonfiori e crampi addominali.

Banane verdi e prostata

Ci sono diverse varietà di banana, le più conosciute sono naturalmente le banane dalla buccia gialla, ma ad offrire benefici alla prostata ci sono anche le banane verdi anche detti platani di origine brasiliana, la loro caratteristica è quella di essere composte da tanti amidi e possono essere mangiate sia come la classica banana sia cotte e anche sotto forma di patata fritta di platano.

Banane e senso di affaticamento

La prostatite può comportare un senso di affaticamento, il consumo di banane permette di recuperare le energie perse grazie ai carboidrati presenti in essa.
Favorendo il flusso circolatorio, le banane migliorano la prestazione della prostata e dei genitali.
Ricche di acqua consentono un evacuazione più agevole nella fase della pipì e riducono notevolmente i problemi di minzione e infiammazione.
Sgonfiano l’addome e agiscono contro la ritenzione idrica.
Altresì, il consumo di banane è consigliato per chi vuole perdere peso perché riducono l’appetito e permettono di calare di peso, si sa che l’obesità è una delle cause scatenanti i problemi legati alla prostata.
Antibatterico naturale agisce contro le infezioni del tratto urinario.

Cosa va mangiato della banana?

Si crede erroneamente che possa essere mangiato solo il frutto interno alla buccia della banana ossia la polpa, in realtà che la buccia dopo essere stata appropriamente lavata può essere consumata.
La buccia è ricca di sostanze benefiche per l’organismo, in particolare la buccia favorisce la perdita di peso.
L a buccia è antiossidante e antinfiammatoria e consente di combattere irritazioni e bruciore nonché di contrastare il senso di gonfiore.
Le fibre della buccia regolano l’attività dell’intestino e hanno un apporto positivo sulla digestione.
Tuttavia, per poter mangiare la buccia della banana si deve avere conoscenza della provenienza della stessa perché si può rischiare un intossicazione.
Un buon consiglio per consumare banane e buccia è quello di frullare tutto insieme.

La prostata: cosa dice la scienza degli effetti della banana

La ricerca ha dimostrato come la banana agisca sul volume della prostata ingrossata, i suoi effetti antinfiammatori e antiossidanti, riescono a ridurre il volume della prostata e a combattere il gonfiore e l’ingrossamento, in particolare, la buccia di banana ha effetti miracolosi.
Altresì, altre ricerche hanno evidenziato che mangiare banane con regolarità abbatte il rischio di ipertrofie alla prostata.

Rimanendo in tema di prodotti naturali, molti si trovano anche bene con questo valido integratore:

IL RIMEDIO N.° 1 IN ITALIA PER ELIMINARE I PROBLEMI ALLA PROSTATA

Prostatricum

  • Normalizza la minzione

  • Neutralizza sintomi e dolore

  • Ripristino erezione

  • Elimina la causa della prostatite

Modi alternativi per mangiare le banane

Consumare le banane in una certa quantità giornaliera può risultare stancante e portare il soggetto alla nausea, quindi oltre che mangiare la banana sbucciandola, è possibile alternare il consumo facendo dei frullati, macedonie, consumando la banana con lo yogurt o con il gelato al fine di esaltarne il gusto.

Inoltre, quando si acquistano le banane bisogna fare attenzione a che le stesse siano mature altrimenti si rischia di inficiarne il sapore e la qualità.
La banana è pronta per essere mangiata quando non è completamente gialla ma sulla buccia si possono avvistare delle piccole macchie nere, attenzione se la buccia è totalmente nera la banana è marcia e va buttata.

Non vi è un numero preciso di quante banane possono essere consumate nell’arco di una giornata anche perché la stessa non presenta controindicazioni o effetti collaterali essendo un frutto.
Tuttavia, ricerche hanno dimostrato che per poter godere degli effetti benefici delle banane si dovrebbe consumare in media 8 banane in 24 ore.

Non è semplice per tutti a meno che non si sia un amante del frutto ragion per cui farlo con frullati può aiutare così come assolutamente non vanno mangiate tutte insieme le banane ma alternate nel corso della giornata anche perché sarebbe davvero impossibile mangiare 8 banane tutte insieme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Richiedi il Migliore integratore per Prostatite + Consulenza telefonicaClicca qui